Perché piacciono le donne “in carne”? 

donne sovrappeso attrazione sessualeDifficile spiegare i gusti personali di ciascuno, legati a esperienze infantili e ad altri fattori. È però certo che una donna in carne, specie se con un fondoschiena voluminoso, evoca nella mente di alcuni maschi istinti ancestrali connessi alla prosperità: anche le femmine di alcuni primati, infatti, segnalano la disponibilità all’accoppiamento mettendo in mostra le natiche. Nel 2013 scienziati dell’Università del Texas (Usa) pubblicarono su Evolution and Human Behavior due studi secondo i quali la larghezza dei fianchi e la quantità di adipe hanno a che fare con una percezione di fertilità e quindi con il successo riproduttivo.

Accesso al cibo

C’è poi un altro fattore meno noto: sembra che un uomo affamato mostri una netta predilezione per le donne robuste. Nel corso di studio del 2005 Viren Swami e Martin J. Tovée dello University College of London e della Newcastle University (Regno Unito) raccolsero commenti su immagini di donne magre e “abbondanti” nei pressi di una mensa universitaria. Il risultato? Le donne con qualche chilo in più venivano maggiormente preferite dagli studenti che stavano per andare a mangiare rispetto a quelli sazi. La corporatura robusta suggerirebbe infatti superiori possibilità di accesso al cibo.

Altre domande e risposte su I 500 perché. Domande e risposte per tutta la famiglia (Cairo). In libreria