Tempo: 6 trucchi per sfruttarlo

15052014Vogliamo uscire a cena con un amico? Dobbiamo organizzarci, trovare un momento libero per entrambi. Dobbiamo fissare un appuntamento di lavoro? Il direttore è impegnato, ci chiedono di riprovare tra una settimana. Sembra che il tempo manchi sempre, oggi. Tutti, nella vita privata come in quella lavorativa, hanno sempre altro da fare. Spesso però è solo una percezione: i sociologi sostengono infatti che siamo meno occupati di quel che pensiamo. «L’idea secondo cui in Occidente lavoriamo per un numero maggiore di ore rispetto al resto del mondo è spesso falsa», spiega Mark Wooden dell’Institute of applied economic and social research di Melbourne (Australia).

Tempo libero sprecato
Secondo i suoi studi, infatti, il numero di australiani che lavora 50 ore la settimana o più ha conosciuto un picco verso la metà degli anni Novanta, per poi calare drasticamente. E il fenomeno riguarda un po’ tutto il mondo occidentale: nel corso degli ultimi cinquant’anni il tempo libero è andato sempre crescendo. John Robinson, sociologo dell’Università del Maryland (Usa), ha recentemente spiegato in un’intervista rilasciata alla giornalista del Washington Post Brigid Schulte per il suo saggio Overwhelmed (“Sopraffatti”) che ammonta a trenta ore settimanali il tempo libero che mediamente un uomo o una donna occidentali hanno a disposizione: semplicemente non lo sappiamo valorizzare.

Lavoriamo anche in vacanza
Il punto è che oggi non lo vediamo perché non riusciamo più a stare senza far nulla e così, ad esempio, in attesa del treno consultiamo Facebook pur di non stare con le mani in mano. E inoltre essere impegnati è un obbligo sociale, un modo per mostrarci attivi e socialmente integrati. «Gli americani lavorano per un 50 per cento di tempo in più rispetto ai tedeschi, ai francesi e agli italiani», si legge in uno studio condotto da Adam Okulicz-Kozaryn dell’Institute for quantitative social science presso la Harvard University (Usa) e pubblicato sul Journal of Happiness Studies.

Lavoro e vita privata
Gli statunitensi, secondo Okulicz-Kozaryn, tenderebbero infatti a trovare felicità e appagamento nel lavoro mentre gli europei nel tempo libero. «Le teorie economiche», afferma a questo proposito Selina Wang sempre della Harvard University, «spiegano infatti che le tasse più basse e le maggiori opportunità di mobilità sociale, negli Usa, incentivano la passione per il lavoro». Se nel passato le classi sociali elevate ostentavano il loro status mostrando di avere tanto tempo libero, a partire dagli anni Sessanta la tendenza a trovare appagamento nel lavoro ha creato una nuova figura: quella del businessman sempre impegnato e costretto a rinunciare al tempo libero.

Suggerimenti scientifici
Ma fuori da ogni finzione sociale, esiste un modo per non sprecare il nostro tempo e viverlo al meglio? Sì, ecco i consigli dei life coach.
1. Cercate di dedicare almeno il 50 per cento del vostro tempo ad attività realmente utili e produttive. Sembra poco, ma normalmente la percentuale è più bassa.
2. Mettete in conto che sarete interrotti, nello svolgere il nostro lavoro o le attività che vi interessano di più.
3. Prendetevi una mezz’oretta al giorno per pianificare la nostra giornata.
4. Prima di una telefonata, di lavoro o personale, prendetevi qualche minuto per decidere cosa vi proponete con quella chiamata: così non perderete tempo.
5. Se dovete concentrarvi, non fatevi problemi a non rispondere al telefono o ai messaggi: secondo un’indagine impieghiamo dai 15 ai 25 secondi per riprendere la concentrazione persa dopo la lettura di una mail. E chiudete Facebook.
6. Ricordatevi che non è possibile fare tutto: quindi non pretendete troppo da voi stessi e dal vostro tempo.

L’articolo completo su Airone, maggio 2014

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...